In Italia ci sono tanti laghi ghiacciati per pattinare dove divertirsi con gli amici o la famiglia. Un modo alternativo alle piste di pattinaggio e molto divertente per scivolare su ghiaccio in cornici naturalistiche mozzafiato. Sui laghi ghiacciati è possibile anche giocare con i birilli, a hockey o a curling, a seconda del lago e delle sue dimensioni. In molti casi, lungo il lago è possibile noleggiare l’attrezzatura per divertirsi.

In Italia ci sono tanti laghi ghiacciati per pattinare e divertirsi da soli o in compagnia

I laghi ghiacciati per pattinare sono sicuri?

I laghi ghiacciati di solito sono sicuri, ma bisogna prestare attenzione alle segnalazioni da parte degli esperti del luogo. Infatti, solo uno spessore superiore ai 10 centimetri garantisce un’adeguata tenuta e per questo è importante controllare la presenza di eventuali cartelli di divieto posti nelle loro vicinanze e agli avvertimenti di enti e media.

Per essere più sicuri, è consigliabile informarsi presso i Vigili del Fuoco e il Soccorso Alpino della provincia di riferimento, che nel periodo invernale pubblicano indicazioni utili per evitare le situazioni più pericolose.

Vediamo adesso i 9 laghi ghiacciati più belli d’Italia, da tenere sotto controllo appena il freddo ghiaccia la loro superficie!

Il Lago di Braies, in Trentino Alto Adige

Lago di Braies

Forse uno dei laghi più famosi d’Italia e anche più belli è il Lago di Braies in Trentino-Alto Adige, nel cuore del Parco Naturale di Fanes-Sennes-Braies. In inverno il lago si ghiaccia e diventa la location perfetta per pattinate memorabili in una cornice naturalistica di incredibile bellezza.

La sua fama infatti è legata allo splendido paesaggio che incornicia il lago: dalla baita di legno accanto alle acque del lago si può ammirare in tutta la sua imponenza il massiccio della Croda del Becco.

Il lago di Braies si trova a 1.496 metri di altezza e ha una profondità di 36 metri. Quando arriva l’inverno tutto si cristallizza, permettendo di pattinare su una lastra di ghiaccio, con cristalli di neve che brillano riflettendo la luce del sole.

Lago di Caldaro

A 100 km da Braies si trova il Lago di Caldaro. Nonostante sia considerato il lago più caldo del territorio delle Dolomiti, d’inverno la sua superficie si ghiaccia a tal punto da permettere di pattinare all’aria aperta.
A fare da cornice a questo bellissimo lago, non molto distante da Bolzano, si trova Castelchiaro, un castello in rovina sulla cima di un colle del Monte di Mezzo: risale al XIII secolo ed è meta di molte escursioni che partono proprio da Caldaro. Nel centro del paese a dicembre ci sono i mercatini di Natale e tanti negozietti dove fare shopping.

Nella zona sportiva di S. Antonio, invece, si trova il palaghiaccio della Raiffeisen Arena, dove pattinare quando le condizioni meteo non consentono di farlo all’esterno.

In molti casi, lungo il lago è possibile noleggiare l’attrezzatura per divertirsi

Lago di Sompunt

Il Lago di Sompunt si trova a ben 1.460 m di altitudine a Badia in provincia di Bolzano, e in inverno gela diventando una pista di pattinaggio naturale. Un suggestivo paesaggio invernale circonda il piccolo lago dove è possibile pattinare e giocare a curling sia di giorno che di sera. Sulle acque del lago si riflettono le cime delle vette La Varella e Sas dla Crusc.

Pattini e birilli possono essere noleggiati presso il lago e si trova anche l’Hotel Lech da Sompunt, che offre un bar e un ristorante.

Laghi delle cime di Lavaredo

Al confine tra Veneto e Trentino-Alto Adige si trovano le famose Tre Cime di Lavaredo dove si sviluppano tre magnifici laghi alpini di Dobbiaco, Landro e Misurina che d’inverno si ghiacciano e diventano delle piste perfette per pattinare. Le piste naturali immerse nel bellissimo paesaggio delle Dolomiti sono molto frequentate nel periodo invernale.

Il Lago di Misurina, in particolare, soprannominato anche “Perla del Cadore”, è un vero gioiello naturale dove si può pattinare tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00. Al Lago di Dobbiaco invece è possibile pattinare sul ghiaccio e giocare a curling ma anche noleggiare i birilli, mentre il Lago Landro si trova a 20 Km da Cortina d’Ampezzo.

Il Lago di Misurina, detto anche "Perla del Cadore"

Lago di Fiorenza

Il Lago di Fiorenza è uno dei laghi alpini nel comune di Crissolo, in Piemonte, che in inverno ghiaccia trasformandosi in una pista di pattinaggio suggestiva ai piedi del Monviso.

Raggiungere il lago è molto semplice: dal parcheggio del Pian della Regina, è possibile incamminarsi per la strada chiusa al traffico o attraverso scorciatoie che portano al lago in pochi minuti.

Lago Gover

A un’ora e mezza da Torino, nel Gressoney-Saint-Jean, un rinomato luogo di villeggiatura estiva e invernale della Valle d’Aosta, si trova il Lago Gover. È uno specchio d’acqua di origine artificiale, immerso tra pini e abeti secolari, con una splendida vista sul Massiccio del Monte Rosa.

In inverno il lago si trasforma in una pista da pattinaggio su ghiaccio, di solito aperta da metà dicembre fino a metà marzo. Chi vuole può noleggiare i pattini direttamente sul posto.

Lago di Santa Colomba

I laghi più piccoli solitamente sono anche i più sicuri e per questo motivo il Lago di Santa Colomba in Trentino in inverno è parecchio frequentato. Si trova a nemmeno 1.000 metri di altitudine, tra Civezzano e Albiano ed è un lago di piccole dimensioni, quindi, ghiaccia molto presto, perché il volume di acqua da raffreddare è relativamente contenuto.

Dal momento che nella stagione invernale può essere molto affollato, per pattinare più tranquilli è meglio evitare i weekend e i giorni festivi e bisogna portarsi i pattini da casa.

Un modo divertente per scivolare su ghiaccio in cornici naturalistiche mozzafiato

Lago di Costalovara

Non lontano da Soprabolzano si trova il Lago di Costalovara, a 1.176 m sul livello del mare. Si tratta di piccolo lago alpino situato sull’altopiano del Renon, circondato da un fitto bosco e considerato uno dei dieci laghi d’acqua dolce più puliti d’Italia.

In inverno, il lago ghiaccia completamente dato che è di piccole dimensioni ed è profondo solo 4 metri. Qui le persone amano pattinare sul ghiaccio, ma anche giocare a hockey o a curling, sempre che non ci sia troppa gente.

Laghetto di Fiè allo Sciliar

Il Lago di Fiè allo Sciliar è uno specchio d’acqua del Massiccio dello Sciliar, ad oltre 1.000 metri di altitudine. Dal momento che è profondo poco più di tre metri, il laghetto in inverno gela molto velocemente. Si tratta di uno dei laghi più belli dell’Alto Adige, romantico e tranquillo, che nel 2010 è stato definito il più bello d’Italia per la cornice naturalistica in cui è inserito e per la qualità delle sue acque.

In realtà è un lago di origine artificiale risalente al XVI secolo, fatto realizzare da Leonhard von Völs, proprietario del castello di Presule di Bolzano. Nei pressi del lago è possibile noleggiare i pattini.

Se cerchi l’avventura sul ghiaccio, pattinare su un lago ghiacciato immerso nella neve o in un paesaggio di montagna è un’esperienza che devi assolutamente fare!

Potrebbe interessarti anche

Carnevale 2023: dove andare e cosa fare in Italia

Quali sono i migliori parchi divertimento italiani? Scopri…

Baita di Babbo Natale a Montecatini Terme: info, orari e prezzi

Scopri cosa fare e cosa vedere durante una gita a Monza con…

Bolgheri: cosa vedere, dove mangiare e dormire

Parchi giochi, discese con lo slittino, passeggiate sulla…