La punta sud della Puglia è facilmente definibile come un piccolo paradiso terrestre. Il Salento è rinomato in Italia e nel mondo intero per la sua atmosfera suggestiva, il calore della sua gente, le sue spiagge da sogno e la sua ricchezza enogastronomica: una meta ideale da scoprire in maniera lenta e da condividere con tutta la famiglia.

Sono molti, infatti, i genitori che decidono di trascorrere le loro vacanze in questo territorio pugliese con i loro piccoli esploratori, per mettere alla prova quanto il Salento per i bambini sia una destinazione decisamente emozionante. Comodo da raggiungere grazie al vicino Aeroporto di Brindisi, distante meno di 50 chilometri, e alle numerose compagnie low cost che fanno tappa qui da diverse località italiane, il Salento si presta per indimenticabili viaggi attraverso le sue terre, anche con bimbi di ogni età a seguito.

Salento per bambini: qual è il periodo migliore?

Quando si viaggia in compagnia dei propri piccoli, sono molte le variabili da prendere in considerazione per selezionare i migliori itinerari: la sicurezza del luogo, la presenza di servizi dedicati ai più piccini e l’assenza di orde di turisti sono sicuramente tra quelle più importanti.

Il Salento soddisfa a pieni voti le prime due richieste: una regola d’oro invece per evitare le grandi folle di vacanzieri è quella di muoversi lontani dalle settimane di altissima stagione, per puntare a trovare città poco caotiche, posteggi liberi, spiagge non affollate e la giusta tranquillità per godersi appieno il viaggio in famiglia.

Anche in Salento, come in molte altre zone d’Italia, il periodo più caldo in questo senso è quello che va da fine luglio a fine agosto, settimane in cui locali, turisti e salentini trapiantati altrove tornano a popolare queste meravigliose zone. Allontanandosi da queste date o scegliendo preferibilmente i mesi di giugno e settembre, ci si potrà aspettare di trovare un Salento nel pieno del suo splendore, ma anche della sua rinomata placidità tipicamente mediterranea.

Le migliori spiagge del Salento per bambini

Il tacco dello stivale d’Italia ha la fortuna di essere abbracciato da due mari, l’Adriatico a est e lo Ionio a ovest, offrendo interminabili chilometri di coste caratterizzate da acque di una trasparenza sorprendente e un susseguirsi di frastagliate scogliere e lunghe spiagge di sabbia fine che digradano dolcemente nel blu.

Quando si viaggia con i bambini è fondamentale selezionare accuratamente i litorali anche in base ai servizi che possono garantire, come lidi, punti di ristoro, spazi dove i più piccoli possano giocare senza rischi e zone ombreggiate dove ripararsi: il Salento regala numerose spiagge per bambini attrezzate e sicure al punto giusto, che possono fare la felicità dei più piccoli e al contempo offrire ai grandi vacanze assolutamente serene.

Tra le spiagge salentine più azzeccate per vacanze in famiglia ci sono sicuramente quelle della zona sud della Puglia, ossia l’area grossomodo delimitata da Torre Pali e Torre Vado, che viene anche chiamata con l’appellativo “Maldive del Salento”: un nome decisamente evocativo. È in questo incantevole tratto che si trova la spiaggia di Pescoluse, una lingua di sabbia bianca che si tuffa in un mare cristallino degno dei migliori panorami esotici. I suoi bassi fondali e la presenza di ottimi stabilimenti balneari la rendono una delle migliori spiagge del Salento per bambini. 

Simile per bellezza e conformazione a Pescoluse è Lido Marini, poco più a nord, anch’essa da menzionare tra le spiagge pugliesi per famiglie, e risalendo invece lungo lo stesso versante di costa si incontrano le spiagge di Porto Cesareo e Torre Lapillo, in provincia di Lecce. Porto Cesareo è una tra le località balneari più celebri del Salento e accoglie i suoi visitatori con tratti di costa davvero splendidi oltre che a misura di bambino. La stessa acqua limpida e i medesimi fondali sabbiosi sicuri caratterizzano Torre Lapillo, dove mamma e papà possono sostare sotto l’ombrellone mentre i pargoletti si divertono sul bagnasciuga senza pericoli.

Pescoluse

Destinazione imperdibile poi, sia per le sue spiagge che per la sua ricchezza culturale, artistica e architettonica è la città di Otranto, questa volta sulla costa orientale della Puglia: le sue case bianchissime si specchiano nel Mediterraneo e consentono alle famiglie in vacanza di vivere straordinarie giornate di mare, sole, scoperta e buon cibo.

Oltre alle spiagge cittadine di Otranto, pochi chilometri a nord della città si trova la Baia dei Turchi che pur non essendo facilmente accessibile con passeggini e tipici bagagli da spiaggia è comunque da considerare se si vuole intrattenere i bimbi un po’ più grandicelli con una piccola avventura nell’avventura, verso una spiaggia dal fascino selvaggio: in ogni caso anche Baia dei Turchi è attrezzatissima per accogliere famiglie in vacanza ed è scelta da molti genitori in viaggio.  

Da menzionare sono poi Torre dell’Orso e la vicina località di Sant’Andrea, tra le zone salentine che più riescono a far battere il cuore: qui le coste sono prevalentemente alte e frastagliate e le zone sabbiose di dimensioni contenute, ma i lidi sono ben attrezzati e sicuramente lo spettacolo dei candidi faraglioni che si inseguono nell’azzurro del mare è in grado di lasciare a bocca aperta anche i viaggiatori più giovani.

Sulla punta pugliese invece, dove i due mari che bagnano la regione si incontrano, sorge Santa Maria di Leuca: un vero concentrato di scenari da favola plasmati da una natura rigogliosa ed incredibilmente viva. Anche questa presenta numerosi tratti rocciosi, ma anche baie riparate e spazi di mare dove divertirsi coi più piccini.

Alloggi in Salento per bambini: i più adatti a farli divertire

Il Salento è uno dei territori italiani più ricchi di hotel, villaggi e resort pensati ad hoc per le famiglie in vacanza. Oltre alle più classiche soluzioni ricettive come hotel di ogni categoria e case vacanza in grado di soddisfare le esigenze di ogni nucleo familiare, esiste qui l’opportunità di soggiornare in strutture decisamente fiabesche e capaci di trasformare una semplice vacanza in una full immersion nella tipicità locale.

Nascoste tra i suggestivi uliveti pugliesi si trovano infatti decine di vecchie dimore risalenti a secoli passati che sono state negli ultimi anni ristrutturare e tramutate in B&B dallo charme rustico, resort di lusso oppure originali appartamenti adatti ad accogliere al meglio grandi e piccini: luoghi fatati dove si possono abbandonare stress e frenesia della vita quotidiana per lasciarsi avvolgere dalla magia.

Le masserie nel Salento per bambini sono davvero molte e oltre a offrire l’opportunità di vivere un’esperienza di per sé unica, spesso hanno in serbo per i giovani visitatori un programma dedicato, come attività ludiche e tour su misura, ma anche la possibilità di noleggiare mezzi a due ruote per perdersi nel verde dell’entroterra assieme a mamma e papà.

Soggiornare poi in un agriturismo nel Salento permette ai bambini più curiosi di imparare molto su come vengono prodotti i più tradizionali prodotti dell’agricoltura locale e di entusiasmarsi grazie a incontri a tu per tu con i loro animali preferiti, visite didattiche e workshop cuciti a pennello per stimolare la loro fantasia.

Villaggi e campeggi: esperienze all inclusive

Non mancano nemmeno i villaggi per bambini in Salento, dislocati omogeneamente sul territorio e adatti a chi da una vacanza pretende comfort e soluzioni tutto incluso: permettono infatti di lasciare in camera vestiti da città e agenda per assaporare giornate di socializzazione, cene stuzzicanti e intrattenimento per adulti e per bambini: la programmazione tipica dei villaggi consente ai genitori di lasciare i piccini nelle mani degli esperti animatori e di restare a sorseggiare senza fretta un cocktail in piscina.

Organizzati in maniera simile sono poi i campeggi nel Salento per bambini: ideali per chi apprezza maggiormente vacanze all’insegna di totale libertà e contatto con la natura, i campeggi riescono sempre a far sorridere i più piccoli, che non vedono l’ora di dormire in tende, camper o bungalow e che spesso percepiscono un soggiorno in camping come un’esperienza da veri esploratori.

Il Salento anche in questo caso risponde alla perfezione alle esigenze di tutti ed offre diversi campeggi disseminati su tutta la sua area, anche ovviamente nei pressi delle stupefacenti coste pugliesi. 

Lasciarsi viziare dal Salento è insomma molto facile, sia che lo si visiti in coppia, che con gli amici, che nel corso di una di quelle vacanze in famiglia capaci di intrufolarsi nel giro di pochi istanti nell’album dei ricordi da custodire gelosamente.

Potrebbe interessarti anche

Le 10 spiagge più belle del Salento

Acque cristalline e spiagge di borotalco nelle Maldive…

Quest’estate vado in… Puglia

Scopriamo insieme i luoghi più suggestivi e sicuri per…