Alla parola “mare” sul volto di qualsiasi bambino spunta un sorriso: l’idea di una vacanza tra sabbia e onde è quanto di più bello i piccoli turisti possano sognare, per trascorrere lunghe ore all’aria aperta, muoversi, giocare spensierati e passare del tempo di qualità in compagnia di papà e mamma. Mentre i piccini possono limitarsi a fantasticare e preparare secchiello e paletta, ai genitori spetta l’arduo compito di selezionare la località balneare perfetta per un viaggio divertente e sicuro.

Lungo i circa 360 chilometri di coste della regione Lazio non è difficile incontrare mete che rispettino tutte le caratteristiche più idonee per essere considerate a misura di famiglia in vacanza: grazie alle tre province che si affacciano sul Tirreno, ovvero Viterbo, Roma e Latina, la scelta di spiagge per bambini nel Lazio è ampia e soddisfacente.

Sono molti i litorali che ogni anno entrano a pieno titolo nell’elenco di spiagge Bandiera Verde stilato dai pediatri italiani, un’utile lista di arenili al 100% adatti alla vita in spiaggia dei più piccoli. Quali sono quindi le migliori spiagge per famiglie nel Lazio?

Montalto di Castro, Viterbo

Partendo dal confine nord della regione, si incontrano per prime le coste dell’area viterbese, particolarmente attrezzate per il turismo di tipo familiare per via della loro sabbia dorata e della loro vivibilità a portata di bambino. Tra le località più rinomate della zona, vede sventolare spesso sulla sua spiaggia la Bandiera Verde Montalto Marina, frazione del comune di Montalto di Castro, una delle spiagge attrezzate per bambini del Lazio ritenuta tra le più interessanti.

Le spiagge di Montalto Marina sono pulite e ottimamente attrezzate, considerate senza rischi per la vita sotto il sole dei piccoli bagnanti, che possono svagarsi tra castelli di sabbia, giochi nei parchi attrezzati e passeggiate tra il bagnasciuga, i piacevoli tratti lungomare del paese e le sue vie dalla tipica atmosfera vacanziera.

Non distanti da Montalto Marina ci sono anche, più a nord, la Spiaggia delle Graticciare, abbracciata dalla vegetazione mediterranea, e gli arenili della località Marina di Pescia Romana, dai tratti selvaggi e contraddistinti perlopiù da spiagge libere. A una ventina di chilometri da qui si trova il parco archeologico di Vulci, e la vicina foce del fiume Flora rende il paesaggio naturale decisamente interessante da esplorare, a piedi o pedalando su due ruote.

Anzio, Roma

Il tratto di costa del comune di Anzio, in provincia di Roma, è tra i più consigliati per le famiglie che si muovono con i loro bambini e cercano spiagge attrezzate e mare adatto a loro. Le spiagge di Anzio sono sabbiose e i loro fondali sono poco profondi, fattore che rende i giochi in acqua senza pericoli.

Ben servita da numerosi stabilimenti balneari, ristoranti e punti noleggio di attrezzatura da spiaggia e sportiva, la costa di Anzio conta su un mare cristallino e limpido, a tratti abbracciato da alte scogliere che rendono favoloso lo scenario naturale. Grazie alla trasparenza dei fondali e alla flora e fauna marine sempre ricche di sorprese, Anzio è un luogo ideale anche per chi ama praticare snorkeling con i propri figli.

I dintorni di Anzio sono interessanti, sia per i più grandi che per i bambini più curiosi: dal suo porto turistico partono ogni giorno escursioni alla volta delle Isole Ponziane, mentre sulla terraferma sono possibili visite culturali alla scoperta dei resti dell’antica Roma, come quelli della celebre Villa di Nerone, uno dei principali siti archeologici della zona. Non lontani ci sono anche la piccola ma vivace Riserva Naturale Regionale di Tor Caldara, nonché Torre Astura, una fortificazione costiera che sorge nel comune di Nettuno, meno di 20 chilometri a sud di Anzio.

Sabaudia, Latina

Sabaudia è una delle località costiere più rinomate del Lazio, ed è amata dai suoi avventori soprattutto per la sua personalità un po’ selvaggia e il suo paesaggio dove la sabbia forma delle suggestive dune sulle quali cresce rigogliosa la vegetazione marittima. I molti spazi dedicati alle spiagge libere sono ben intervallati da punti nei quali compaiono ottimi lidi attrezzati, che possono fare la felicità delle famiglie in viaggio su queste coste del centro Italia.

Vicino alla riva i fondali sono anche qui abbastanza bassi da consentire bagni in tutta serenità, e non mancano i bar, i ristoranti e le zone ombrose dove ripararsi dal sole nelle ore più calde della giornata. La lunghissima lingua di sabbia di quest’area si estende quasi ininterrotta dalla spiaggia della Bufalara, a nord, fino alla Spiaggia di Sabaudia o Spiaggia di Torre Paola, verso sud, ed è incastonata nel verdeggiante Parco Nazionale del Circeo.

Se ci si trova da queste parti è d’obbligo partire alla scoperta del parco e dei suoi numerosi ecosistemi, tra zone umide, foreste di macchia mediterranea e rilievi come il celebre Monte Circeo, legato a doppio filo alla leggenda di Circe, narrata nell’Odissea: uno spunto per avventure creative, tra storia, letteratura e mitologia. Dalla vicina San Felice Circeo è possibile, inoltre, salire a bordo delle imbarcazioni che effettuano collegamenti con le isole di Ponza e Ventotene, due vere perle del lungomare laziale.

Sperlonga, Latina

Proseguendo verso la parte meridionale delle coste del Lazio si incontra un’altra delle più belle spiagge del Lazio per bambini, ossia quella di Sperlonga, a detta di molti una delle più belle dell’intera penisola. Il centro di Sperlonga è inserito meritatamente tra i Borghi Più Belli d’Italia e sorge arroccato su un basso promontorio, dal quale è semplice raggiungere a piedi le spiagge della baia sottostante attraverso sentieri e scalinate pedonali.

Il litorale qui è lungo e sabbioso oltre che ricco di stabilimenti balneari a renderlo ideale per famiglie con bimbi a seguito, anche di tenera età. La limpidezza del mare qui fa da specchio alla meraviglia del panorama costiero e sia a nord che a sud del promontorio di Sperlonga esistono spiagge di sabbia, sia libere che attrezzate. Oltre a godersi qui acque cristalline e riparate, le famiglie possono dedicarsi a imperdibili tour culturali: curiosando ad esempio tra i vicoli storici della cittadina, le sue torri e le sue chiese, oppure visitando il sito archeologico dell’antica Villa di Tiberio, risalente al I secolo d.C. e appartenuta all’omonimo imperatore romano.

Gaeta, Latina

È la provincia di Latina a conquistare il maggior numero di riconoscimenti a livello di spiagge baby friendly: oltre a quelli già menzionati, sono numerosi altri i litorali assolutamente idonei ad accogliere famiglie in vacanza nel Lazio, come ad esempio quello di Gaeta. La spiaggia di Gaeta più adatta alle vivaci giornate tra sabbia e tuffi delle famiglie è quella di Serapo: ampia e caratterizzata da spazi particolarmente vivibili, è apprezzata anche per le sue acque limpide e frequentata spesso anche da appassionati di surf per i giusti venti che rendono le onde lunghe e la pratica avvincente.

Imperdibile poi una gita nel centro di Gaeta per ammirare ad esempio il suo imponente Castello Aragonese, e un’escursione nell’area verde del Parco del Monte Orlando, per passeggiare tra fitti boschi e macchia mediterranea e visitare inoltre l’antico Mausoleo di Lucio Munazio Planco: un tuffo tra natura e storia che non mancherà di stuzzicare la mente creativa dei bimbi.

Formia, Latina

Sono coste frastagliate e un ambiente naturale mozzafiato a contraddistinguere anche le coste della città di Formia, sempre parte del territorio della provincia di Latina. La spiaggia qui è composta da granelli fini ed è riparata dal mare aperto grazie alle barriere di scogli: è la sua posizione protetta a renderla un luogo ideale per lasciare i più piccoli liberi di muoversi tra la sabbia dorata e la riva del mare, mentre i genitori possono rilassarsi tranquilli al sole, ovviamente sempre con occhio vigile puntato sui loro piccini.

La località si affaccia sempre sul meraviglioso scenario del Golfo di Gaeta e regala a genitori e bimbi un’acqua cristallina dalle infinite sfumature di azzurro e turchese: oltre che essere straordinariamente bella, la zona è anche pulita e sicura per i suoi piccoli ospiti. Gli stabilimenti balneari super attrezzati qui rendono la vita di mamme e papà decisamente semplice, e ad offrire giornate rilassanti e serate coinvolgenti ci pensa il centro del paese, dotato di ogni tipologia di locale e di un grazioso porticciolo turistico.

 

Litorali dorati, natura e cultura si combinano quindi nel Lazio, per regalare a ogni tipologia di famiglia la vacanza perfetta per le sue esigenze.

Potrebbe interessarti anche

Borghi italiani sul mare

I 15 più belli da visitare questa estate

Le 10 isole più belle d’Italia

Ischia, Ponza, Capri: scopri le isole più suggestive della…

Le spiagge più belle dell’Isola d’Elba

I lidi più belli, perfetti anche per i bambini