Chi ha detto che le terme sono costose e per pochi? In Italia ci sono tante terme naturali ad accesso libero e gratuite (o a basso prezzo), dove trascorrere splendidi weekend di puro relax. Abbiamo stilato una lista delle terme naturali più belle d’Italia, scegliendo quelle più amate da chi non può fare a meno di godersi del puro relax in questi ambienti meravigliosi e unici.

Come funzionano le terme libere?

Le terme sono strutture che sorgono in corrispondenza delle sorgenti termali e l’Italia è il Paese europeo che vanta il maggior numero di stabilimenti termali. Infatti, secondo i dati Istat, i comuni “termali” in Italia sono 93, all’interno dei quali si contano 3.709 strutture ricettive. Oltre a queste, ci sono le terme naturali libere, ovvero terme ad accesso libero e gratuito dove l’acqua termale sgorga dalle profondità della terra e forma piscine riscaldate dove è possibile rilassarsi a costo zero.

Bagno Vignoni, Toscana

Quali sono i benefici delle terme naturali in Italia?

Bambini, adulti, anziani e persone affette da disturbi di vario tipo possono trovare nelle terme un ambiente rigenerante. Le acque termali, infatti, hanno proprietà curative già note agli antichi romani, grazie al calore e alla loro composizione chimica.

Tra i benefici curativi delle terme abbiamo:

  • effetti disinfiammanti, grazie a componenti come zolfo e bicarbonato, che agiscono su articolazioni, ossa e cartilagini;
  • potere curativo dei disturbi alle vie respiratorie per effetto di un’azione vasodilatatoria, che diluisce il muco e aiuta il sistema aereo ad espellerlo meglio, purificando il respiro;
  • contrastano l’iperattività cutanea, alleviano arrossamenti e irritazioni;
  • rafforzano il sistema immunitario, in quanto favoriscono la produzione di immunoglobuline, grazie a sali come iodio e cloro;
  • regolarizzano il ciclo mestruale, soprattutto le acque ricche di iodio, sostanza che incide sulla funzione della tiroide;
  • regolarizzano le funzioni gastrointestinali, dal momento che le acque termali sono anche potabili e la loro composizione le rende particolarmente adatte a combattere patologie come il colon irritabile o la stipsi.

Non dimentichiamo poi lo straordinario potere rilassante delle acque termali, che aiutano ad alleviare tensioni e stress, regalando una pausa dalla solita frenetica routine.

Terme gratis: le sorgenti naturali sono davvero a costo zero?

In Italia ci sono delle terme naturali a costo zero, per questo definite “libere”, in numerose località in cui è possibile godersi tutti i benefici delle acque termali direttamente presso le sorgenti. Le piscine o vasche sono quindi ad accesso libero e non ci sono strutture e centri specializzati.

Essendo libere, queste terme tendono ad essere molto frequentate: per godersi appieno il proprio momento di relax è quindi consigliabile evitare gli orari di punta, nei quali potrebbe essere molto difficile trovare posto.

Bagni San Filippo, Toscana

Le cinque zone termali in Italia ideali per il tuo benessere

In Italia ci sono diversi centri termali liberi frequentati ogni anno da migliaia di persone, da nord a sud.

Il Lazio è stata la regione dove le terme sono state apprezzate la prima volta: gli antichi romani amavano rilassarsi in queste strutture termali contenenti piscine di acqua fredda e calda. Oggi se ne trovano molte soprattutto nelle zone intorno a Viterbo.

Scendendo verso la Toscana, si trovano molte terme gratuite, grazie alla presenza di diverse sorgenti sul territorio, alcune delle quali permettono di concedersi piacevoli bagni a costo zero.

La Valtellina è un’altra zona termale molto conosciuta, anche in Europa. Anche le terme valtellinesi sono documentate già dai tempi dei Romani e furono frequentate da grandi personalità storiche, fra cui Leonardo da Vinci e Ludovico il Moro.

Il Veneto ha una lunga tradizione nel campo delle cure termali, perché il suo territorio presenta una varietà di sorgenti e strutture adatte a tutti. Le terme venete si trovano tra i Colli Euganei e i Lago di Garda e sono oltre 100.

Infine, anche in Sicilia si trovano località termali diffuse in tutta l’isola, in contesti molto suggestivi. In questa regione ci sono alcuni degli stabilimenti più economici di tutta Italia.

Vediamo ora alcune fra le terme naturali libere più belle del Paese.

Terme di Saturnia, Toscana

Terme naturali in Toscana

In Toscana ci sono tantissime terme naturali gratuite ma una delle più conosciute è Saturnia, terme libere a costo zero. Secondo la leggenda, le terme di Saturnia si formarono per mano di Giove, che scagliò un fulmine per colpire Saturno mancandolo. Il complesso termale è molto esteso, ma, oltre agli stabilimenti a pagamento, si trovano, appunto, anche terme naturali e vasche libere presso le cascate del Mulino.

Altro centro termale molto noto nella parte sud orientale della Toscana sono i Bagni San Filippo, terme libere senza stabilimento che si estendono in un’area ristrutturata nel 1566 da Cosimo de Medici. Questa zona è nota per il fosso bianco creato dalle acque termali e la balena bianca, un’enorme formazione di carbonato di calcio, che continua a crescere, grazie all’acqua termale che continua a sgorgare dalla sua sommità.

A Bagno Vignoni le terme libere si trovano sotto il parco dei mulini, dove la rupe su cui sorge il borgo degrada verso il letto del fiume Orcia. La balneazione nella vasca al centro del paese è vietata da decenni per questioni di decoro ma nella vasca scavata ai piedi della parete di rocce calcaree si raccoglie l’acqua termale che defluisce dalla piazza del paese.

Le terme di Petriolo libere e ad accesso gratuito sono probabilmente i bagni gratuiti più famosi della Toscana dopo Saturnia e probabilmente in epoca antica erano considerate anche più prestigiose. Qui si trovano vasche calcaree ricavate subito sotto il getto d’acqua termale ma dal momento che sono parecchio frequentate è importante organizzarsi per tempo.

A Bagni di Lucca le terme libere sfruttano le acque benefiche di 19 fonti termali, in particolare la Grotta Paolina e la Grotta Grande, e hanno attirato qui innumerevoli visitatori nel corso degli anni e anche parecchi personaggi illustri.

Sorgenti del Bullicame, Lazio

Terme naturali in Lazio

Nel Lazio la zona di Viterbo è quella che offre le migliori opportunità per un soggiorno di relax presso terme naturali e gratuite come quelle delle sorgenti del Bullicame, dove è possibile fare un bagno termale senza soggiornare in alcun stabilimento. L’acqua termale del Bullicame è solfurea-solfato-bicarbonato-alcalino-terrosa, ha una temperatura di 58°C alla sorgente ed è ricchissima di oligoelementi. Per una pausa di relax, è possibile intraprendere un naturale percorso frigidarium-calidarium, passando dalla piscina rotonda dove sgorga acqua sorgiva a quella rettangolare, dove arriva acqua ad una temperatura più bassa.

Terme naturali in Sicilia

In Sicilia ci sono diverse terme libere, tra cui, le più conosciute, sono le Polle del Crimiso, note anche come Bagni Liberi di Segesta, tra le terme più belle d’Italia. Le acque sgorgano da tre sorgenti, ad una temperatura di 46-47°C e sono particolarmente indicate nel trattamento di varie patologie della pelle e per disturbi respiratori e reumatici.

Bagni Vecchi di Bormio, Lombardia

Terme naturali in Lombardia

In Lombardia una delle aree termali più conosciute in Italia e in Europa è quella di Bormio, in Valtellina. Oltre alle strutture a pagamento, infatti, ci sono delle piscine naturali a libero accesso che offrono uno spettacolo incredibile soprattutto in inverno, in quanto è possibile immergersi circondati da suggestivi paesaggi innevati.

In Lombardia ci sono anche le Pozze di Leonardo, alle porte di Bormio, che prendono il nome proprio da Leonardo da Vinci, che ne parlò nel suo Codice Atlantico.

Terme naturali in Umbria

Ci sono diverse terme naturali in Umbria, ma purtroppo nessuna gratuita. Tuttavia, i centri termali attrezzati offrono pacchetti benessere completi a prezzi accessibili. I più conosciuti sono quelli di Fontecchio a Città di Castello, a nord, le Terme Francescane a Spello, nei pressi di Assisi, le Terme di San Faustino, un centro termale di noto interesse grazie alle sue acque fresche e leggere ricche di minerali a Massa Martana e quelle di San Gemini a Terni.

Potrebbe interessarti anche

Terme di Saturnia e Cascate del Mulino: informazioni, aperture e prezzi

Scopri informazioni e curiosità sulle terme naturali di…

Le 10 terme più belle d’Italia

Le migliori terme naturali d’Italia e non solo: scopri i…