Un luogo circondato da vette montuose dalla bellezza straordinaria, come le Dolomiti del Brenta, il gruppo Ortles-Cevedale, la Catena delle Maddalene e le cime dell’Adamello, non può che essere considerato un vero miracolo della natura: la Val di Sole, in Trentino è un paradiso verde immerso nel blu intenso dei cieli di montagna ed ha tutte le caratteristiche per essere la destinazione perfetta per le famiglie.

Chiunque ami vivere vacanze attive e godersi intense avventure outdoor con i propri pargoletti, dovrebbe visitare la Val di Sole almeno una volta nella vita, per assaporare tutto il bello della vita all’aria aperta, tra immense oasi naturali, boschi incantati e tradizioni centenarie. A fare da protagonista, in questa meravigliosa zona d’Italia, è senza dubbio l’elemento acqua: ad attraversare la valle è l’imponente Fiume Noce, insieme a una fitta rete di torrenti e ruscelli montani, che confluiscono in laghi e suggestive cascate.

Cosa vedere quindi in Val di Sole e cosa fare in questi territori immersi nella natura? Le proposte sono davvero variegate ed è rinomata inoltre la tradizionale cultura dell’accoglienza riservata specialmente alle famiglie che decidono di trascorrere qui le loro vacanze: family-friendly è un’etichetta che la Val di Sole si merita a pieno titolo.

Cosa fare in Val di Sole?

Trekking nel verde

Una vacanza è l’occasione perfetta per staccare la spina e trascorrere del tempo di qualità in compagnia dei propri figli. Farlo in un contesto naturale mozzafiato e coinvolgente come quello della Val di Sole riesce a trasformarsi in un’emozione indimenticabile: passeggiare insieme nella serenità del verde più incontaminato è sicuramente uno dei modi migliori per godersi appieno attimi di condivisione.

La Val di Sole ha la fortuna di essere incastonata in un territorio che permette di organizzare escursioni davvero adatte ad ogni esigenza, ad ogni livello di difficoltà e a ogni età piccoli esploratori che accompagnano mamme e papà nelle prime avventure nel mondo. Dalle passeggiate più semplici e meno impegnative a vere esplorazioni dei territori montani che circondano la valle: nulla è impossibile, in questo angolo del Trentino-Alto Adige.

Sono molti qui i sentieri pianeggianti, che sono decisamente alla portata di tutti, anche di chi si muove con passeggini al seguito, grazie ai loro bassissimi dislivelli e alla prossimità con villaggi e punti di ristoro. Una delle camminate più apprezzate è certamente quella che conduce al Lago dei Caprioli, perla della Val di Sole. Questo grazioso laghetto alpino si trova in località Fazzon, a circa 1280 metri s.l.m. e per raggiungerlo è sufficiente percorrere la strada che sale dal paese di Pellizzano. La tranquillità dei boschi e dei prati che circondano il lago contribuisce a rendere questo scorcio quasi fiabesco e a fare innamorare al primo sguardo adulti e bambini: ideale per pic nic e lunghe ore lontani dalla frenesia.

Ad abbracciare il territorio della Val di Sole ci sono inoltre non uno ma più parchi naturali, tra i più belli d’Italia e tra i più rilevanti sotto il punto di vista morfologico, naturalistico e faunistico. Ad esempio, il Parco Naturale Adamello Brenta si allunga tra la Val di Sole, la Val Rendena, la Val di Non e le Valli Giudicarie e ospita uno dei Patrimoni naturali inseriti tra i beni dell’Umanità UNESCO, le Dolomiti del Brenta, ritenute di straordinaria importanza ambientale sia per via della varietà di habitat ed ecosistemi che le disegnano, che per la bellezza unica dei loro panorami.

Camminando tra i percorsi escursionistici del parco non è difficile incontrare una flora sorprendente e gli abitanti più curiosi di queste vette, come caprioli, orsi, mufloni, marmotte, volpi, scoiattoli, falchi, gufi e molti altri piccoli amici: incontri destinati a lasciare senza parole.

Tra le aree naturali protette più estese di tutta Europa c’è poi il Parco Nazionale dello Stelvio, che comprende sia territori della Val di Sole, che delle valli laterali di Peio e di Rabbi e che si sviluppa intorno all’imponenza del gruppo Ortles-Cevedale. Anche qui, la diversità degli ecosistemi permette la convivenza di una ricca flora e decine di specie animali, tra cui mammiferi, anfibi,rettili e uccelli: tra di essi, spicca la regina del Parco, nonché simbolo dello Stelvio, la magnifica aquila reale.

Il Parco Fluviale Alto Noce si affianca alla perfezione ai due celebri Parchi Naturali appena menzionati e contribuisce anch’esso alla conservazione e alla protezione della biodiversità di questo angolo di paradiso.

Insomma, le possibilità di passeggiate nel verde sono pressoché infinite e conducono verso alcuni dei più favolosi paesaggi dell’intero arco alpino. Nascoste tra pascoli, ruscelli e altipiani, ci sono poi anche numerose malghe, una miriade di rifugi di montagna e imperdibili fattorie didattiche, tutti pronti a far scoprire sapori, tradizioni, processi e segreti della comunità locale. Irrinunciabili le degustazioni delle tipicità enogastronomiche della zona, una di quelle esperienze multisensoriali che non possono che restare impresse nella mente.

La ciclabile della Val di Sole e le discese in rafting

È proprio lungo il fiume Noce, centro focale dell’intera Val di Sole, che si sviluppa anche la Ciclabile della Val di Sole, un lungo percorso di 35 chilometri totali che scorre da Cogolo di Peio fino alla località Mostizzolo. La facilità del percorso e un dislivello che non supera i 565 metri totali rende quest’attività un’ottima idea per chi ama scoprire i territori a bordo delle due ruote, senza fretta e nel silenzio carico di suoni tipico della natura.

I comodi servizi Treno + Bici o Bici + Bus organizzati dalla Valle, come il Dolomiti Express, riservano spazi dedicati alle bici e consentono di percorrere alcuni tratti su ferrovia, o tornare senza fatica al punto di partenza una volta raggiunta la destinazione finale.

La strutturata offerta turistica della Val di Sole per le famiglie comprende anche numerosi Bike Parks per i più piccini, luoghi sicuri dove i bambini possono imparare le basi per pedalare con padronanza e senza rischi, e divertirsi lanciandosi in percorsi per loro estremamente eccitanti, ma privi di pericoli. Per entrare in confidenza con la loro MTB, i piccoli rider possono sfruttare il Kids Bike Park Pellizzano, il Kids Bike Park Folgarida, e il Kids Bike Park Marilleva, ma anche la Pump Track di Commezzadura, situata proprio accanto alla pista ciclopedonale della Val di Sole, nella zona Parco Fluviale di Commezzadura. 

Le sorprese della Val di Sole non finiscono qui. È ancora una volta il Noce a regalare brividi ed emozioni: lungo il suo corso, infatti, i più avventurosi possono lanciarsi in sessioni di rafting super adrenalinico. L’opportunità è perfetta per chi viaggia con i bimbi più grandi che desiderano sperimentare nuove attività e svagarsi con un’esperienza da sogno. Una giornata di rafting in Val di Sole entra senza difficoltà a far parte dei ricordi di famiglia impossibili da dimenticare.

Val di Sole: adrenalina senza fine

Ad accontentare chi è alla ricerca di esperienze originali e di quel sano pizzico di adrenalina ci pensano anche i molti parchi avventura della valle. Si tratta di avvincenti rope courses, ossia percorsi fatti di ponti sospesi e corde, che solo i più coraggiosi decidono di affrontare. In realtà questo tipo di attività si svolge ovviamente nella più totale assenza di rischi ed entra a pieno merito nella lista delle cose da fare in Val di Sole.

Molte le alternative, come ad esempio il Flying Park di Malé, che propone piattaforme, cavi, ponti di corda e sentieri che si snodano in quota tra gli alberi, oppure il Parco Avventura Extreme Waves, a Commezzadura, all’interno del quale i bimbi possono armarsi di coraggio e muoversi tra grandi tronchi piantati nel terreno eseguendo passaggi dalla difficoltà variabile. Non da ultimo, il Parco Avventura Trentino Wild, situato a Caldes proprio sulle sponde del Noce, che propone decine di percorsi che soddisfano ogni gusto e voglia di avventura.

Il ponte sospeso in Val di Rabbi è un’altra delle attrazioni più famose della Val di Sole: un ponte tibetano lungo circa 1000 metri, che raggiunge l’altezza di 60 metri dal suolo e scorre proprio sopra le cascate del Rio Ragaiolo. Da lassù il panorama è davvero spettacolare.

E in inverno?

La Val di Sole in inverno si trasforma in un vasto parco giochi, per grandi e piccini amanti della neve. Le sue strutture ricettive adatte alle famiglie ne fanno una meta adatta per settimane bianche facili da organizzare e da vivere nella piena tranquillità. Le ski areas che la Val di Sole offre sono diverse e tutte altrettanto interessanti.

La skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta Val di Sole Val Rendena, ad esempio, è un immenso comprensorio sciistico che vanta più di 150 chilometri di piste e 58 impianti di risalita e che si gode gli scenari unici delle Dolomiti di Brenta. L’area sciistica di Pontedilegno-Tonale invece propone piste di diversa difficoltà, che raggiungono quota 3000 e che sono situate anche nei pressi del ghiacciaio Presena, per giornate sugli sci anche in piena primavera.

Infine, Pejo3000 è un comprensorio piccolo ma situato nel cuore del Parco dello Stelvio, con solo una ventina di chilometri di piste, ma circondato da boschi secolari e arricchito da campi scuola, snowpark e punti di ristoro che sfornano ogni giorno il meglio dei sapori del Trentino.

Insomma, la Val di Sole è semplicemente, perfetta per grandi e piccini, in ogni stagione dell’anno!

Potrebbe interessarti anche

Appennino Tosco-Emiliano con i bambini

Cosa fare e vedere con i bambini in queste meravigliose…

Montagna in Friuli-Venezia Giulia per bambini

Idee e mete per un soggiorno montano con tutta la famiglia

Montagna in Lombardia per bambini

Idee e mete per una gita in montagna con tutta la famiglia