Che si sia appassionati di sci, passeggiate tra i boschi, slittino, buon cibo o relax, la Val Pusteria in inverno è perfetta per le famiglie con bambini. 

La natura incontaminata di questa vallata e la quiete dei suoi accoglienti borghi sa accontentare chi è alla ricerca di totale relax, mentre la possibilità di praticare qui numerosi sport invernali soddisfa invece i desideri delle famiglie più dinamiche. Val Pusteria: cosa fare con i bambini in inverno?

Sette cose da fare in Val Pusteria con i bambini in inverno

Cosa fare in Val Pusteria in inverno coi bambini?

Perché non imparare a sciare!

Amata da grandi e bambini, la ski area delle Tre Cime della Val Pusteria, anche conosciuta come 3 Zinnen Dolomites, offre ben 115 chilometri di piste aperte a ogni livello di preparazione. Il comprensorio fa parte del circuito Dolomiti Superski e qui è possibile quindi usare lo skipass dedicato: tra le aree sciistiche della zona ci sono quelle della Croda Rossa, del Monte Baranci e di Rienza, ma anche quelle del Monte Elmo, di Passo Monte Croce e della Valle di Braies. 

Qui i moderni impianti di risalita si uniscono alla possibilità di sfruttare le molte scuole di sci con insegnanti dedicati, per far muovere i primi passi sulla neve anche ai più piccoli viaggiatori.

Slittino? Sì, grazie!

Una vacanza in Val Pusteria in inverno con i bambini sa trasformarsi in un lungo sogno a occhi aperti per mamme, papà e bimbi viaggiatori. I piccoli avventurosi che desiderano fare un’esperienza adrenalinica non possono rinunciare a una discesa in slittino sui pendii della vallata. Tra le piste più famose dedicate a questa elettrizzante attività ci sono quella del Monte Baranci e quella della Croda Rossa.

È possibile noleggiare senza difficoltà le attrezzature a valle e poi usare gli impianti di risalita per raggiungere le vette delle due zone montuose. Le piste sono adatte a tutti e possono essere percorse senza troppe preoccupazioni da bimbi più grandicelli, oppure dalle mamme e papà che condividono con i loro piccoli lo slittino e l’emozione di sentirsi felici come bambini.

L'inverno in Val Pusteria coi bambini:

a tutto sport, con lo sci di fondo!

La Val Pusteria è meta ideale anche per gli amanti dello sci di fondo: ci sono qui chilometri di piste battute che scorrono lungo la valle, snodandosi su percorsi che si adattano alle capacità sportive degli amatori e dei più esperti. Sono presenti anche circuiti, moderni centri di supporto agli atleti e piste di allenamento per gli sportivi professionisti.

Si sono svolte proprio in Val Pusteria anche numerose importanti competizioni internazionali di fondo, nonché diverse gare amatoriali e, tra i paesi di Sesto, Dobbiaco, Villabassa e Braies, ci sono tracciati di ogni livello di difficoltà e stadi per lo sci di fondo: impossibile non provare questo impegnativo ma soddisfacente sport invernale!

Parchi giochi invernali in Val Pusteria

La valle è ricca di parchi giochi che, sia in estate che in inverno, offrono ai più piccoli un’eccellente opportunità di divertimento all’aria aperta. Se nella stagione più calda sono i parchi circondati dai prati verdissimi della valle a conquistare i cuori dei più piccoli, in inverno non mancano i parchi giochi posti direttamente sulle più belle piste da sci.

Tra le molte location ben curate e frequentate dalle famiglie in vacanza qui, ci sono ad esempio il Parco Natura Olperl. Posto all’arrivo della cabinovia Monte Elmo, il parco prende il nome della creatura misteriosa che pare abiti i boschi della valle, e offre un suggestivo villaggio di casette in legno e tanti altri giochi per bambini.

Sulla Croda Rossa, oltre al divertimento tra scivoli, altalene e giochi sempre realizzati in legno, c’è un’attrazione imperdibile che fa impazzire i bambini: qui vive infatti una famiglia di renne finlandesi, che ha trovato una seconda casa proprio qui e che si lascia ammirare dai piccoli visitatori. Guardare questi affascinanti animali da vicino, accarezzarli o dare loro da mangiare sono esperienze letteralmente indimenticabili.

Passeggiare in Val Pusteria con

i bambini in inverno

Anche lontani dalle piste, in Val Pusteria le famiglie possono trovare il loro hobby preferito per trascorrere settimane bianche da ricordare. Sono ad esempio numerosi i sentieri escursionistici praticabili anche in piena stagione fredda, grazie alla gestione attenta dell’amministrazione locale. Anche indossando ai piedi solamente degli scarponi, è possibile scovare molti sentieri battuti, che permettono di immergersi nella natura maestosa delle Dolomiti.

Tra le passeggiate più apprezzate ci sono ad esempio quella che attraversa la splendida Val Fiscalina, oppure quella che porta al rifugio Tre Scarperi. Imperdibili anche le camminate che portano alle tante malghe sul territorio, luoghi di tradizioni secolari e squisite delizie culinarie.

Con le ciaspole ai piedi, poi, è possibile raggiungere ogni destinazione ammantata dalla neve fresca senza difficoltà: ciaspolare è un’esperienza da provare e farlo in famiglia rende l’occasione ancora più speciale. È facile noleggiare le racchette da neve in Val Pusteria e camminare nel silenzio ovattato dei suoi paesaggi invernali è davvero qualcosa di strepitoso: vengono organizzate anche numerose ciaspolate guidate, private o in gruppo, per offrire a chiunque la possibilità di vivere questo rilassante sport invernale.

Tra gnomi e leggende: la Val Pusteria

che affascina i bambini in inverno

È sempre sul Monte Baranci che si trova il Villaggio degli Gnomi. Di cosa si tratta? Di un luogo da fiaba che sembra uscito proprio dalla fantasia di un bambino. Qui si trovano piccole baite in legno, scalette, scivoli, corde e case sugli alberi, ma anche un mulino, un castello, un ufficio postale e una chiesa. Un vero e proprio villaggio per le piccole creature magiche che popolano la fantasia dei più piccoli e che, nell’abbraccio della neve, appare ancora più incantato.

Il villaggio prende vita dalla leggenda del gigante Baranci: si tratta del bambino trasformato in gigante dopo aver bevuto da una fonte magica che aiutò gli abitanti di San Candido a portare fino a valle i pesanti massi che servivano per la costruzione della Collegiata del paese. Ad aiutarlo furono gli gnomi e per questo al gigante fu dedicato il monte omonimo e agli gnomi un intero villaggio: un’attrazione assolutamente magica!

L'Acquafan di San Candido:

la Val Pusteria per i bambini

Si trova a San Candido questo rinomato centro che offre relax, divertimento e benessere tutto in uno. Qui le famiglie possono trascorrere giornate spensierate tra vasche sportive, aree dedicate ai bambini, getti d’acqua e idromassaggi.

L’area della SPA offre poi saune, percorsi Kneipp, bagno turco, bagni aromatici e molto altro. Non mancano poi l’opportunità di regalarsi trattamenti beauty professionali all’interno dell’area wellness, nonché punti ristoro dove saziarsi tra un tuffo e l’altro.

Una piacevole alternativa alle piste, che arricchisce ancora di più la proposta turistica della Val Pusteria e la rende meta ideale per una settimana bianca con i bambini.

Leggi l’articolo “Val Pusteria per bambini” per scoprire altre attività da svolgere in una vacanza estiva.

Potrebbe interessarti anche

Val di Fiemme con bambini in inverno

Scopri cosa fare con i bambini in Val di Fiemme durante la…

Migliori parchi divertimento in Italia

Quali sono i migliori parchi divertimento italiani? Scopri…

Val Rendena con i bambini a dicembre

Scopri la magia del Natale in Val Rendena: ecco cosa fare…